MICHELE GAMBINI: "L'OPERAZIONE STRISCE BLU NON E' PER DIMINUIRE L'INQUINAMENTO" PDF Stampa E-mail
 

Scritto da Ale DiDo Admin, 03-02-2008 16:20

Visite : 3766    

Favoriti : 494

Pubblicato in : Attività Politica, Inquinamento

"…Le strisce blu non sono state pensate per diminuire l'inquinamento…non l'ho mai detto…l'obiettivo è quello di indurre soprattutto chi lavora in centro, circa 5000 dipendenti, dal nostro osservatorio, ad usare i mezzi pubblici…"
Questa è la frase dell'Assessore Michele Gambini citata di fronte a tutta l'opposizione, agli ambientalisti di Legambiente e del gruppo di Beppe Grillo, per buona pace di tutti: degli altri verdi, di chi pensa che da domani possiamo fare l'aerosol con l'aria di Pesaro e di chi crede che con le righe blu si è risolto ogni problema di mobilità, viabilità, vivibilità…pagliacciate!!!

Le righe blu sono una vessazione bella e buona per tutti i cittadini soprattutto per i meno abbienti. Ci raccontano che anche i residenti sono contenti delle righe blu…per forza, dopo aver sottratto migliaia di stalli liberi in z.t.l., centro e vie limitrofe, un povero cristiano, un Lavoratore o Professionista era costretto a cercare laddove poteva e, quindi,  "l'invasione" si è spostata nelle aree di residenza. Piuttosto perché non dire ciò che è più evidente: l'amministrazione comunale in questi decenni non ha mai pensato alla realizzazione di parcheggi, anzi ha ben pensato di "monetizzare" quei parcheggi per chi ristruttura ma che garage non può ricavare…capito bene? Se io ristrutturo una palazzina di 10 appartamenti e non trovo il posto per i garage, posso comunque ristrutturare, pagando,  anche se non realizzo i garage, poi le macchine dei residenti vanno sulle strade ad essere parcheggiate, poi quei soldi verranno utilizzati per realizzare parcheggi in altre zone della città ma, dove, non si sa…Allora perché i verdi/rossi non dicono che hanno votato a favore di questo sistema? Perché non dicono che hanno dato via libera a quello che è successo in Via Hermada, dove si è "okkupato" un parcheggio, oppure che alla Celletta ci sono vie talmente strette che, a causa della sosta di autovetture, sono state messe a senso unico? Potrei continuare con il supermercato della celletta stessa senza un  adeguato parcheggio, ma con spazi risicati, così come per il Centro Sociale di Via del Cinema ecc.ecc. Questa è la realtà, non ci sono parcheggi e quello del curvane, che funzionava quando era libero, oggi non funziona; ci sarà una ragione. Quindi mettiamo in chiaro le cose; è la maggioranza che non funziona, non le iniziative dell'opposizione.

Alcuni suggerimenti? L'area di fronte al cinema Loreto invece di costruirvi un palazzo di 5 piani può essere un'ottima area a parcheggio, Via Trometta, ex deposito amanup altra area da non edificare, area ex consorzio agrario a fianco della ferrovia, area in Via Solforino dietro l'Iper Coop, riqualificare il parcheggio campus con sistema scambiatore tenuto conto che ne faranno un altro su Via Solforino nei pressi della rotatoria della interquartieri, ecc.ecc. Aggiungo altro?

Ultimo aggiornamento : 31-08-2010 11:42

   
Figo: lo DIGO!
Salva su Salvasiti.com
Articoli simili
Riporta questo articolo sul tuo sito
Aggiungi a lista preferiti
Stampa
Spedisci a un amico

Tags : Attività Politica, Inquinamento, MICHELE GAMBINI: "L'OPERAZIONE STRISCE BLU NON E' PER DIMINUIRE L'INQUINAMENTO"


Commenti utenti  File RSS dei commenti
 

Valutazione utenti

   (0 voto)

 


Aggiungi il tuo commento
Solo gli utenti possono commentare un articolo.

Nessun commento postato



mXcomment 1.0.6 DIGO -  © 2007-2021 - visualclinic.fr - Licenza Creative Commons
Modificato da Fiuh!Team - FIUH.it - Alcuni diritti riservati
< Prec.
© 2021 Alessandro Di Domenico
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.